Come lavorare da casa seriamente

In questo periodo in cui purtroppo la pandemia la fa da padrone, in molti si chiedono come lavorare da casa seriamente, ed in cui il mondo del lavoro è dominato da grande incertezza rispetto al futuro, molti settori economici tradizionalmente floridi versano in grande crisi.

Sono in tanti a chiedersi come lavorare da casa seriamente, per trovare risorse e far fronte a questo momento così difficile. Negli ultimi mesi tante persone si sono trovate involontariamente a passare moltissime ore della giornata all’interno della propria casa, spesso senza saper bene come impiegarle. Soprattutto se si possiedono delle competenze digitali e non solo, è possibile utilizzare questo tempo per guadagnare, anche bene, qualche soldo extra.

Stiamo parlando di lavorare da casa, in smart working, seriamente. Abbiamo quindi pensato a impeghi che rappresentino una vera opportunità di guadagno. Vedremo allora insieme più avanti una serie di lavori che si possono svolgere tranquillamente da casa, quali prediligere e perché.

Con un focus sul ruolo di assistente virtuale, uno dei più interessanti in questo periodo, vedremo poi nel dettaglio quali mansioni si possono svolgere lavorando in remoto come assistente virtuale, e quanto è possibile guadagnare grazie ad esse.

Non temere, se sei interessato a lavorare da casa seriamente per guadagnare e per mettere a frutto le tue competenze, ci sono tante opportunità che puoi sfruttare con successo! Vediamole insieme.

Quali lavori si possono svolgere seriamente da casa per guadagnare

Partiamo con il dire che durante questi ultimi mesi, con tutte le conseguenze derivanti dall’epidemia di COVID-19 che si è purtroppo abbattuta su tutto il mondo, una grandissima parte dei lavori che vengono normalmente svolti in ufficio si sono spostati nel mondo virtuale.

Il lavoro da casa, anche detto smart working, se prima era una prerogativa solo delle aziende più innovative e all’avanguardia, è diventata una regola per quasi tutte le società, grandi e piccoli. Non solo molti uffici sono rimasti chiusi a causa di disposizioni di legge, ma permettere ai propri dipendenti di lavorare da casa ha permesso alle aziende di limitare il rischio di contagi e di far stare tutti i propri dipendenti più tranquilli.

La conseguenza di questo processo è stata che anche le aziende ed i datori di lavoro più all’antica e tradizionalmente restii ad attuare metodi di lavoro da remoto si sono dovuti ricredere, apprezzando finalmente le potenzialità che lo smart working offre: risparmio economico, ottimizzazione delle risorse, e molti altri.

Se fino a pochi anni fa la maggior parte dei lavori era svolgibile solo in presenza, al giorno d’oggi è decisamente possibile lavorare seriamente da casa in maniera remunerativa, dunque non temere, potrai anche tu lavorare da casa seriamente. Questo significa che, se possiedi e sai utilizzare bene un computer, sei dotato di una connessione ad Internet veloce e di qualche competenza sull’utilizzo degli strumenti e dei software elettronici più comune, potrai trovare una bella opportunità guadagnare qualche solo extra. Questo vale per un secondo lavoro, oppure per impiegare meglio il tuo tempo tra le faccende di casa, lo studio, o altre occupazioni.

Detto questo, non tutti i lavori svolgibili da casa sono richiesti sul mercato ed anche remunerativi, altrimenti sarebbe troppo bello per essere vero!

Quali sono i ruoli che si possono svolgere da casa?

Ci sono però alcune posizioni che sono richieste moltissimo dalle aziende in questo periodo, una su tutte il ruolo dell’assistente virtuale. Vediamo  quali ruoli implica questa funzione, che ultimamente è ricercatissimo da aziende di dimensioni soprattutto medie e piccole, che vogliono decentralizzare alcuni ruoli, soprattutto quelli amministrativi.

Alcune aziende affidano anche altri ruoli che esulano da quelli amministrativi agli assistenti virtuali, ruoli che si possono svolgere comodamente da casa e che possono anche risultare in ottimi guadagni. Maggiormente remunerativi per un assistente virtuale potrebbero essere lo svolgimento di servizi di traduzione, specie se si conoscono lingue che esulano dai classici inglese, francese e spagnolo. Molte aziende sono poi al momento alla ricerca di ruoli redazionali da affidare a dei freelance. Le redazioni infatti, anche prima dell’avvento del COVID-19, sono sempre ricorse a collaboratori esterni per svolgere funzioni da editor, copywriter e così via. Se hai buone capacità di scrittura ed editing testi avanzati, questi ruoli potrebbero fare al caso vostro per lavorare da casa seriamente.

Altri compiti svolgibili come assistente virtuale da casa attività di project management e di editing video, come ad esempio realizzazione ed inserimento di sottotitoli.

Altrimenti, potresti trovare un impiego per lavorare seriamente da casa come sviluppatore web, come social media o community manager, sebbene per tutti questi ruoli servono delle capacità piuttosto specifiche. Se non hai grandi competenze in nessuno di questi ambiti, per lavorare da casa potresti puntare ad un ruolo da addetto al call center, ad esempio, o come inseritore di dati per qualche azienda.

Lavorare da casa seriamente come assistente virtuale

Abbiamo visto che, tra i lavori che puoi svolgere comodamente da casa, uno dei più richiesti è quello dell’assistente virtuale.

Tipicamente per essere assunti come assistenti virtuali e lavorare seriamente da casa, viene richiesta una certa esperienza nel campo dell’office management e nel campo amministrativo, ma non solo.

Infatti, può bastare anche solamente essere familiari con i principali software e strumenti informatici, in quanto molte aziende richiedono ai propri assistenti virtuali di rispondere a richieste telefoniche, via email oppure via WhatsApp per fornire informazioni, gestire l’agenda e fissare gli appuntamenti.

Altre volte, un assistente virtuale dovrà organizzare i viaggi o gli incontri di qualche membro del team, quando non addirittura occuparsi di ruoli che tipicamente erano di competenza del social media manager, come la gestione delle pagine social e così via. Questo perché le società più piccole o con minori risorse economiche preferiscono affidarsi a collaboratori esterni che svolgano queste funzioni, per avere maggior flessibilità a livello organizzativo ed anche economico.

A questo punto ti starai chiedendo quanto è possibile guadagnare svolgendo un ruolo da assistente virtuale. La forbice retributiva è piuttosto ampia, essendo un ruolo decisamente variegato, e dipende anche dalle competenze richieste, oltre che dall’esperienza dell’assistente.

Possiamo dire che a livello orario, si parte da un minimo di 15 euro l’ora, fino ad un massimo di 25 euro l’ora, qualora questo sia lo schema retributivo pattuito. Altre volte, infatti, ci si accorda su di una retribuzione per obiettivi piuttosto che per orari. in ogni caso, parliamo di cifre che possono decisamente rappresentare un’occasione per lavorare seriamente da casa guadagnando cifre anche interessanti.

Inizia subito a lavorare da casa, diventa un Virtual Assistant!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi


Registrati


Reimposta la password

Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email, riceverai un link per reimpostare la password via email.